• 334 3854894
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots.È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

NEWS/EVENTI

PASTICCERIA MARTESANA MILANO

Al giorno d’oggi non basta più essere una delle migliori pasticcerie di Milano, con una storia alle spalle di oltre 50 anni, bisogna continuamente rinnovarsi e la Pasticceria Martesana, questo lo sa bene.

Martesana Milano è una pasticceria artigianale fondata nel 1966, diretta da Vincenzo Santoro. Negli anni è diventata un punto di riferimento non solo nel capoluogo lombardo, ma in tutta Italia, affermandosi tra le migliori in campo nazionale e mondiale.

Dietro ai suoi prodotti, ancora oggi, nonostante l’ampliamento e la nascita di altre sedi, rimangono le qualità principali del primo giorno: artigianalità, attenzione verso la materia prima, ma anche tantissima creatività e un approccio estetico, che faccia ingolosire alla sola vista del prodotto.

La situazione attuale ha cambiato tutte le prospettive e, di conseguenza, anche il mercato. Una pasticceria come Martesana Milano non si è potuta esimere dal mutare, decidendo di dare una nuova vision, trasformandosi così in una pasticceria 2.0. Tutto ciòè avvenuto grazie a una new entry e a tre parole chiave che sintetizzano perfettamente questa trasformazione: innovazione digitalizzazione e sostenibilità.

Partiamo dalla new entry. Dietro ai successi di Martesana Milano c’è un importante lavoro di squadra, un gruppo che si esprime in armonia e accomunato da una forte passione per la pasticceria. Ora, dopo Vittorio Santoro, Vincenzo Santoro e Davide Comaschi, si introduce un nuovo punto di riferimento tecnico, per tutto il laboratorio: Domenico Di Clemente, nuovo Executive Pastry Chef, Responsabile di Ricerca e Sviluppo e Controllo Qualità Prodotto, che lavorerà fianco a fianco con Vincenzo Santoro.

Di Clemente è un personaggio importante nel mondo della pasticceria che arriva a Milano dopo un’esperienza decennale al Four Season Hotel di Firenze nella brigata di Vito Mollica. Precedentemente annovera collaborazioni rilevanti con professionisti quali Alain Ducasse e Thomas Haas, oltre a premi e riconoscimenti, sia personali che di squadra, che nel 2017 gli hanno fatto conquistare il titolo di Maestro Accademico Ampi, lo stesso titolo che può vantare Vincenzo Santoro, due professionalità con un unico grande obiettivo: la crescita del dolce italiano all’estero.

Per far questo e per diventare sempre più una Pasticceria 2.0, come dicevamo all’inizio, sono però necessari altri cambiamenti, a partire dall’innovazione di prodotto. E qui la creatività e la professionalità di Di Clemente si è già fatta vedere, proponendo due nuovi dolci, nei quali l’arte dell’alta pasticceria declina i sapori morbidi e intensi dell’autunno, in un abbraccio di calorosa dolcezza: la torta Tuscia, che vede un abbinamento tanto bizzarro quanto riuscito, il rosmarino e le castagne, e la torta zucca e amaretti, trasformazione del più celebre risotto.

Altrettanto importante sarà la fase che riguarda la digitalizzazione. A ottobre verrà lanciato un nuovo sito nel quale si potenzierà l’e-commerce, che permetterà di ordinare direttamente, senza fare code in negozio, i prodotti e a richiesta di farseli consegnare direttamente a casa. Inoltre, verranno rafforzati i canali digitali, utili, oltre che per presentare i nuovi prodotti, per cercare di trasmettere l’artigianalità con la quale vengono realizzati, nonostante l’evoluzione e l’ingrandimento del marchio.

E per finire, un altro aspetto importantissimo, soprattutto quando si parla di una pasticceria con prodotti freschi e di conseguenza scadenze veloci, è quello della sostenibilità. Si parte con la collaborazione con ‘Too good to go’, l’app che favorisce la riduzione degli sprechi, dove si potranno trovare tutti i prodotti in rimanenza, ma ci sarà un’attenzione sempre maggiore verso l’utilizzo di nuovi prodotti biodegradabili per il confezionamento e la stessa filosofia verrà applicata alle aziende con cui collaborano, scegliendo quelle a cui sta a cuore la filiera del prodotto.

Il nuovo direttore generale Gabriele Santoro, nel rispetto della tradizione familiare, pensando al futuro non si ferma qui. Prossimamente infatti, è prevista l’apertura di una nuova sede e siamo in attesa di conoscere le nuove proposte per il Natale. Non resta che rimanere connessi.

Martesana Milano srl

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots.È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – www.martesanamilano.com

Aperto tutti i giorni, orari:

Cagliero 7,30-13.30/15.30-20,30;

Sarpi 7,30-13.30/15.30-20,00;

Piazza Sant’Agostino 7,30-13.30/15.30-20,00 (martedì e sabato dalle 6:30)